11 pensieri riguardo “SEGASA (Madrid, Spain)

  1. Beh, non so se esistono manuali, almeno per il piu’ vecchio che chiedi, di sicuro saranno esistiti gli schemi elettrici. Purtroppo, al momento non li abbiamo in archivio; ma nuovo materiale viene aggiunto ogni mese alla collezione, magari prima o poi saltano fuori anche quelli che cerchi – tieni d’occhio queste pagine!

    1. Mi dispiace deludere, ma non esistono valutazioni ufficiali dei flipper come per le automobili; a meno che non si possieda un raro prototipo, ed a meno che non salti fuori qualcuno che lo vuole ad ogni costo quindi deve per forza comprarlo da te, a meno tutto questo non esistono flipper che non si riescano a trovare magari da un noleggiatore a 100 euro perche’ li sta portando in discarica 😉
      Quello che si paga, quello che ha un valore, e’ il lavoro di restauro, se e’ stato fatto; anche qui, pero’, molti cercano un flipper ancora da sistemare, perche’ e’ la parte piu’ divertente dell’hobby 🙂
      Insomma, il valore di un flipper e’ dato da quello che qualcun’altro e’ disposto a pagare per averlo, per suoi personali motivi. Ci sono flipper disgustosi che vanno a migliaia di euro perche’ chi li compra si ricorda che li giocava da bambino in un bar sulla spiaggia, e flipper bellissimi che finiscono in discarica perche’ il magazzino, per un qualche motivo, va svuotato immediatamente ;-(
      L’unica e’ mettersi a seguire le aste su eBay, oppure i vari annunci, non tanto per il prezzo richiesto, ma per il prezzo del venduto, ammesso che il flipper vada venduto; su eBay e negli annunci si cerca sempre di spendere il meno possibile, e se anche il gioco costa poco, se il venditore e’ a 1300 km da noi, non conviene comunque andarlo a prendere, quindi… 😉
      Puoi dare un’occhiata alle tabelle all’indirizzo http://www.tilt.it/flipper_pinball/valutazioni-e-prezzi-dei-flipper-in-italia/, dove da ormai qualche anno stiamo raccogliendo i risultati di vendite confermate (attenzione: non i prezzi richiesti di aste poi invendute! Se chiedo 5000 euro per un rottame, non significa che vale 5000, ma se non va venduto significa solo che non vale assolutamente quella cifra…), con tutti i distinguo del caso.
      Piu’ in generale, un flipper anni ’70, modello non particolarmente famoso o ricercato (come e’ il caso del tuo), lo si vende dai 150 ai 700 euro, a seconda di un sacco di parametri diversi – questo non ti impedisce di venderlo a 3000 euro se trovi il gonzo :-)))

  2. Cerco schema elettrico e manuale star flite a 1 giocatore (by Segasa under williams licence) in quanto non riesco a trovare cosa mi fa saltare il fusibile da 15A in 24V. Ci avro’ impegnato una cinquantina d’ore fino adesso e non riesco a venirne a capo AIUTATEMI GRAZIE

  3. Puo’ essere che ci sia un flipper con un’altro disegno di gioco che utilizzi tali e quali gli stessi meccanismi e impianto elettrico dello star flite?(by segasa 1975 1 giocatore)

    1. Beh, ci sono le infinite copie che venivano costruite in Italia partendo da un flipper ormai vecchio, sostituendo solo il piano di gioco ed il vetro della testata… gioco e regole restavano fondamentalmente le stesse, la grafica era diversa.

    1. ciao Emanuele ho’ visto che cerchi lo schema del star-flite, lo cerco anchio e ho’ scaricato quello del super-flite che in praticasi differenzia per i due giocatori,sto lavorandoci sopra perche’ ne ho’ uno anchio da restaurare non salta nessun fusibile ma non inizia la partita perche rimangono eccitati due rele e il motore centrale gira sempre…poi se li sblocco funzina decentemente.. se hai qualcosa gentilmente avvisami grazie..ciao.

Lascia un commento