Legenda
Accertato Da accertare Emulato MAME
Originale Su licenza Copiato

Zaccaria



  • La Natale Zaccaria e fratelli, di Calderara di Reno (Bologna), era il colosso dell'industria elettroludica italiana.
  • I fratelli Zaccaria erano Natale, Marino e Franco, e le loro iniziali si trovano nel logo nella ditta.
  • Costruttrice di flipper elettromeccanici per decenni, ne è stata per un periodo il quarto fabbricante mondiale (dopo Bally/Midway, Williams e Gottlieb) e il primo fuori dagli USA.
  • Nel 1978 è passata a costruire flipper elettronici (il primo è stato Winter Sport), e da lì ai videogiochi.
  • Aveva già cominciato a distribuire videogiochi stranieri su licenza tempo prima.
  • I suoi primi videogiochi originali, in realtà, erano riproduzioni più o meno fedeli di successi di altre ditte; ma non si trattava di cloni, il progetto era originale; solo l'idea era "rubata".
  • La Zaccaria non risulta aver mai copiato illegalmente un videogioco. Esistono diverse copie illegali di videogiochi con parti Zaccaria (mobili, gettoniere, comandi, alimentatore, ecc.) ma si tratta probabilmente di elaborazioni effettuate da qualcun'altro su macchine già esistenti.
  • Ha alternato la realizzazione di progetti originali ad quelli di altri videogiochi su licenza.
  • Nel 1988 la Zaccaria viene acquistata da Alfredo Cazzola; nel suo vecchio stabilimento prende posto la sua Mr. Game, costruttrice di flipper. Il nome Zaccaria compare ancora su alcune produzione della Mr. Game, che fallirà nel 1991
  • Gli Zaccaria si sono trasferiti all'estero, precisamente a San Marino, e hanno fondato la Tecnoplay, che distribuisce ancora macchine progettate all'estero, su licenza, in tutta Italia.
Nome Tipo Anno Emul. Info
TV Joker
1974 ?

Da Hockey (Ramtek) ?
Circus
1977

Da originale Exidy
Off Limits 1978
Da originale TBM
The Invaders
1978

Dodgem
1978
Galaxia
1979

Astro Wars
1979

Space Fortress
1980
Da Star Castle (Cinematronics)
Space Pirate
1980

Da Rip Off (Cinematronics)
Quasar
1980

Phoenix
1980
Da originale Amstar
Sea Scare 1980
Da Tomahawk 777 (Data East)
Scramble 1980
Da originale Konami
Sea Battle 1980
Buck Rogers Planet of Zoom 1981
Da originale Sega
Vanguard 1981
Da originale SNK
Scorpion
1981
Progettato dalla I.G.R.
Laser Battle
1981

Eyes
1982
Da originale Techstar
Dribbling
1982

Da originale Model Racing
Cat and Mouse
1982

Money Money
1983

Arcade Super-Reflex
1984

Da originale AEA
Hyper Sports 1984
Da originale Konami
Safari
1984

Da Portraits (Olympia)
Shooting Gallery
1984
Su licenza Seatongrove
Jack Rabbit
1984

Altri lavori Zaccaria

TV Joker

È probabilmente un mobile con una scheda della Ramtek. Da confermare.

Off Limits


Immagine del mobile dove sono illustrati i tipi di barriera disponibili. Foto di Vernomark.

Versione realizzata su licenza dell'evoluzione di Breakout creata da TBM. Questa versione aveva un selettore di barriera comandabile del giocatore, con sei tipi disponibili. Vedi pagina TBM per altre informazioni.

The Invaders

Primo dei due giochi Zaccaria creati su una semplice scheda dotata di CPU Signetics 2650. Emulato in MAME. Non è propriamente un hack di Space Invaders, è solo una…riproduzione! Costruito e venduto anche dalla Leisure Games. La Sidam ne ha fatto una sua versione, Super Invader Attack, non si sa se con il nulla osta della Zaccaria.

Dodgem

Secondo gioco, tecnicamente uguale a The Invaders ed al pari emulato. Anche questo gioco esiste in una versione della Leisure Games.

Galaxia

Primo gioco "originale" (non come idea) a colori, l'emulazione in MAME non è perfetta ma quasi.

Astro Wars

Questo gioco e Galaxia girano su un hardware simile a quello di Galaxian della Namco, usato anche per moltissimi altri giochi in tutto il mondo ed emulato bene da MAME.

Quasar

Considerato il primo gioco "100% Zaccaria", interamente originale come idea, software e hardware.
È stato distribuito anche all'estero, dalla U. S. Billiards.

MAME ne emula due versioni, principale ("quasar") ed alternativa ("quasara"). La versione alternativa, in realtà, sembra quella presente nei bar e sale giochi; l'altra è molto più veloce e difficile, al punto da essere pressoché ingiocabile dalla terza fase. Forse è un problema nell'emulazione.

Sea Battle


Questo gioco è emulato in MAME ma funziona male al momento. L'immagine è tratta dal sito di Haze.
Nell'immagine sottostante, tratta dal dépliant, come dovrebbe essere con i colori corretti.
Da notare ci sono due versioni in attesa di emulazione: la prima, Zaccaria, e la seconda, che in realtà è un dumping parziale. In quest'ultima versione i nomi di molte ROM iniziano con "armada": si tratta probabilmente non di Sea Battle, ma appunto di Armada, dell'Olympia. Essendo mancanti le ROM che contengono il programma, è impossibile stabilire se Armada e Sea Battle siano lo stesso gioco. È anche possibile che da Armada l'Olympia abbia fatto derivare il più famoso D-Day.

Una battaglia navale. Il cabinet era simile a quello dei giochi di guida, con sedile e controlli realistici.

Scorpion

Questo gioco è stato progettato dalla I.G.R., come si può notare esaminando la scheda logica all'interno.
Si poteva trovare con due hardware diversi ed anche in versioni pirata fabbricate all'estero (praticamente un una tantum per un gioco italiano). In MAME ne sono emulate diverse versioni.

Laser Battle

Ultimo gioco spaziale Zaccaria, fabbricato su licenza anche dalla Bally/Midway con il nome Lazarian. L'emulazione MAME è stata molto mlgliorata nella versione 0.169, rendendo il gioco è giocabile al 100%.

Eyes

Di questa versione su licenza, emulata da MAME, esistono due versioni di cabinet; nella prima la grafica è stata considerata troppo spaventosa!

Cat and Mouse

Gioco molto strano, parla di un gatto che è la vergogna della razza felina e prende i topi a sassate anziché papparseli.
Il gioco è emulato in MAME;  nella versione 0.171 sono stati apportati molti miglioramenti ed il risultato è quasi perfetto (manca una fedeltà assoluta nel suono, bisogna implementare alcuni filtri).

Money Money

Progetto ambizioso, gioco in tre fasi diverse (a piedi, a nuoto, in auto) con tanto di sintesi vocale. L'emulazione MAME è costata fatica, ma ora è buona.

Shooting Gallery


Il gioco è stato interamente realizzato dalla britannica Seatongrove, ma non è chiaro se poi lo abbia distribuito solo la Zaccaria.

Jack Rabbit

In questo ultimo gioco Zaccaria - emulato benissimo in MAME - i personaggi sono molto simili a quelli di un vecchio film Disney intitolato "Song of the South" in inglese e "I racconti dello Zio Tom" in italiano; vale a dire Br'er Rabbit (Fratel coniglietto), Br'er Fox (Sora volpe), Br'er Bear (Compar orso). Non risulta nessuna reazione da parte della Disney…

Altre prduzioni Zaccaria

Versioni di videogiochi realizzate per ditte estere, mai commercializzate da Zaccaria;

Super Cobra (1981, Konami) per AVG (Germania);
Tactician (1981, Konami, derivato forse dalla versione Sega) per Seevend, forse NSM Löwen (Germania);
Pac and Paint (1981, da Crush Roller della Kural) per AVG (Germania);
Zaxxon (1981, Sega) per NSM Löwen (Germania), ma potrebbe essere una loro modifica su Tactician della Seevend (il manuale è quello di Tactician con l'aggiunta di due pagine);
Hustler (1981, forse da Video Hustler della Konami), per NSM Löwen o Seevend (Germania);
Fitter (1981, Taito, derivato forse dalla versione Amenip) per AVG (Germania);
Mr. Do! (1982, Universal) per ALC (Regno Unito);
Hyper Olympic (1984, Konami) per ALC (Regno Unito);

Versioni pirata di videogiochi realizzate parzialmente con hardware Zaccaria, ma quasi certamente da hacker sconosciuti;

Moon Crest (1980, Nichibutsu);
Puckman (1980, da Pac-Man della Namco);
Frogger (1981, Konami, forse dalla versione Sega);
Crazy Kong (1981, Nintendo, dalla versione Kyoei/Falcon);
Comidar (1981, da Amidar della Konami);
(nessun nome sul mobile) (1981, da Solar Fox della Bally/Midway)
Fantasy (1982, SNK);
Penta (1982, da Pengo della Sega);

Altro:

Jump Bug (1982, Kyoei); sembra siano stati notati esemplari con la scritta Zaccaria sullo schermo. Non ne è stato mai ritrovato nessuno;
Eggor (1983, Telko/Sanchez); attribuito da diverse fonti a Zaccaria, non ha indicazioni sul mobile o sullo schermo in questo senso.